Roma è la città della visione e dell’immaginazione: il cinema, la comunicazione visiva multimediale e interattiva per l’intrattenimento, il design in nome della sostenibilità e la moda attenta al recupero delle tradizioni.

La trasversalità e la ricchezza di questi intrecci tra le discipline sono la chiave che permette agli studenti di oggi e progettisti di domani di elaborare progetti con maggiori possibilità di incidere sul futuro. 

Nella Città Eterna, l’Istituto Europeo di Design nasce nel 1973. Un Campus diffuso abitato da spazi con un’identità fortissima: due sedi, a venti minuti da stazione Termini e collegate al centro da metro e bus, si sviluppano fra la Basilica di San Giovanni in Laterano e il quartiere Pigneto, noto per la movida serale e per il fermento culturale.

La terza sede, a quindici minuti a piedi dal centro storico, è ospitata nel cuore di Testaccio. Un quartiere popolare che grazie alla riqualificazione e alla riconversione di molti edifici ha mantenuto nel tempo la sua autenticità, consentendo agli abitanti una piena fruizione dei suoi luoghi.

Roma è sinonimo di Cultural Heritage, una città in cui le testimonianze di culture diverse tra loro si affermano prepotenti. È la città italiana più visitata al mondo. È la sede di Istituzioni, Organizzazioni e Organismi Internazionali. Ogni anno ospita eventi di altissimo livello, richiamando artisti da ogni parte del globo. In questo contesto IED si inserisce con tre iniziative a carattere interdisciplinare e fortemente sperimentale: IED Roma Design Awards, riconoscimento rivolto ai migliori progetti sviluppati annualmente con il patrocinio di ADI; IED Factory, workshop trasversali curati da artisti internazionali con mostra finale in musei di arte contemporanea; La Città Insegna, ciclo di lezioni pubbliche negli scenari antichi e moderni della Capitale, riconoscimento del ruolo centrale di una città come Roma nell'esperienza di formazione.